Giovedì 16 Novembre 2017 ore 21:00 – Centro di Produzione per lo Spettacolo INTREPIDI MONELLI – Cagliari

 

CORTI, CHE PASSIONE!

Sonorizzazione dal vivo dei film “The life circle of the pin mould” (1943) di Mary Field, “La maison ensorcelée” (1908) e “Le voleur invisible” (1909) di Segundo de Chomón e “The automatic motorist” (1911) di Walter Robert Booth

Giovani compositori e vecchi cortometraggi

Produzione – Scisma – Short Cut

Scisma – Short Cut – musiche originali
Michele Angius, Manuele Bruno, André Lorenzatti e Claudia Mura – composizioni
Alessandra Giura Longo – flauto/ottavino
Giulia Marongiu e Alessandra Corda – clarinetto
Francesco Storari – fagotto
Serena Flore – corno
Maria José Palla – pianoforte
Davide Collu, Enrico Locci e Gianluca Cossu – percussioni

Comicità delle origini, Infiorescenze al microscopio e Sperimentazione Musicale: gli ingredienti di Corti, che Passione!. I primi esperimenti nella storia del Grande Schermo tra viaggi sulla luna, trucchi e sparizioni, test di laboratorio sono avvolti dalle atmosfere sonore originali dell’ensemble di musica contemporanea Scisma – Short Cut. Le elaborazioni proposte spaziano dalle improvvisazioni pianistiche del Cinema delle Origini, reinventate in una veste moderna, ad effetti sonori che non seguono un vero e proprio sviluppo narrativo.

Le Opere Cinematografiche
The life circle of the pin mould (1943), documentario scientifico inglese di Mary Field, ritrae il ciclo vitale della muffa svelando un mondo segreto e meraviglioso fatto di esplosioni e mutamenti che creano visioni moderne e sorprendenti. La maison ensorcelée (1908) e Le voleur invisible (1909) di Segundo de Chómon, insieme a The automatic motorist (1911) di Walter Robert Booth segnano l’introduzione nei film comici muti di buffi elementi narrativi che rivelano fantasia e creatività nella sperimentazione delle immagini.

Scisma – Short Cut
Ensemble composto da studenti del Conservatorio “G. P. da Palestrina” di Cagliari, nato nel 2015 all’interno del Laboratorio Permanente di Musica Contemporanea. Con l’obiettivo di promuovere l’incontro tra compositori e interpreti nell’ambito della musica contemporanea, il progetto coinvolge professori e studenti nel percorso di creazione musicale. La Formazione musicale ha partecipato a concerti e masterclass con professionisti del settore, e a momenti di riflessione storico/teorico sulle nuove pratiche musicali.