[contentblock id=testatasign2015]
[contentblock id=articlebar2015]

LA PELLE INTERA di Giulio Angioni
Vinti e Vincitori. Vittime Mutanti

Tre Voci per una Polifonia dell’Ultima Guerra

Drammaturgia – Rita Atzeri e Andrea Congia

Coproduzione – Casa di Suoni e Racconti e Il Crogiuolo

Rita Atzeri – voce recitante
Andrea Congia – chitarra classica
Francesca Romana Motzo – clarinetto

Oltremare, un giovane sardo è scaraventato nel caotico epilogo del Secondo Conflitto Mondiale. Tra indefiniti Eserciti e Stati lacerati, i Liberatori avanzano. Nottetempo la piccola sentinella sarda osserva l’immenso freddo di un’Italia sfilacciata. Un’Identità incerta, che rovescia la Realtà, è rivelata dalla trama della Parola e dall’ordito della Musica. Una storia di Resistenza, una tessitura ricucita dai dialoghi tra la voce Rita Atzeri, le oscillanti corde di Andrea Congia e il nitido clarinetto di Francesca Romana Motzo. Una storia di Salvezza.

Il Libro
La Pelle Intera, edito a Nuoro nel 2007 da Edizioni Il Maestrale, è una finestra su un momento storico critico e incerto. Tra l’occupazione tedesca e l’avanzata delle forze alleate, l’Italia è squarciata dalle lotte intestine, un campo di battaglia in bilico in cui non è più possibile riconoscere gli Avversari dai Compagni. In questo scenario, intricato e confuso, degli ultimi mesi della Seconda Guerra Mondiale, Efis Brau, ingenuo e acerbo soldato, travolto dagli eventi, perde la sua Giovinezza nella strenua lotta per la Sopravvivenza.

Giulio Angioni
Intellettuale e Antropologo Sardo è considerato uno dei capostipiti della narrativa sarda contemporanea. Dopo le esperienze in territorio nazionale e internazionale, Giulio Angioni diviene docente di Antropologia Culturale all’Università di Cagliari. Autore di numerosi saggi e opere di carattere sia scientifico che narrativo, è pubblicista, scrive in riviste specialistiche e collabora con quotidiani e periodici. Ha lavorato per radio e televisioni ed è uno dei fondatori del Festival Letterario L’Isola delle Storie di Gavoi.